Perchè la CO2 è così importante.

La CO2, detta anche anidride carbonica o biossido di carbonio, è un gas naturalmente presente nell’atmosfera dove contribuisce a trattenere le radiazioni infrarosse del sole, e quindi a mantenere sul nostro pianeta una temperatura adeguata alla vita.

La concentrazione di CO2 sta però pericolosamente aumentando negli ultimi decenni a causa della deforestazione e dell’ utilizzo intensivo dei combustibili fossili (petrolio, carbone, metano, ecc), provocando un innalzamento progressivo della temperatura terrestre, con conseguenze imprevedibili sull’equilibrio climatico del nostro pianeta.
Ma la CO2 è fondamentale non solo in quanto causa dei cambiamenti climatici, ma anche per un altro motivo, forse ancora più importante. Essa infatti è un ottimo indicatore della quantità di energia necessaria per la vita di un prodotto, di una persona o di una comunità. E siccome la produzione di energia è fonte di inquinamento in senso lato per l’emissione di molte sostanze tossiche che inquinano aria, acqua e suolo, la misurazione della CO2 generata consente di avere una rapida idea dell’impatto ambientale a 360°.
Un ultimo fattore infine è da considerare: l’utilizzo intensivo di energia non solo produce inquinamento e cambiamenti climatici ma attinge continuamente alle risorse limitate del nostro pianeta.

Siccome le riserve di combustibili fossili non sono infinite e siccome le stiamo consumando a ritmi sempre più vertiginosi, il calcolo della CO2 ci permette anche di capire come stiamo intaccando questo enorme tesoro con le nostre azioni. Ogni goccia di petrolio consumata infatti non solo inquina, ma è anche una goccia di petrolio sottratta alle generazioni future, che dovranno trovare un’alternativa ad essa, magari meno inquinante ma probabilmente più costosa e complessa, oppure più pericolosa. Oppure dovranno semplicemente utilizzare molta meno energia di quanta ne utilizziamo noi oggi. Anche per questo il petrolio e i combustibili fossili vanno utilizzati con molta parsimonia e soprattutto non vanno mai sprecati inutilmente.

Non ti resta quindi che iniziare a capire quanta CO2 generi, quali sono le principali cause per il tuo caso specifico e vedere come iniziare subito a ridurre il tuo impatto ambientale.